Superare un trauma psicologico

Superare un trauma psicologico

Come mai alcune persone riescono a superare un trauma psicologico e non hanno disturbi, mentre altre hanno gravi problemi?

Superare un trauma psicologico

Trauma psicologico: fattori di rischio e fattori protettivi

Ci sono fattori protettivi e fattori di rischio. I primi aumentano la probabilità di superare un trauma psicologico, i secondi la diminuiscono.

Nel secondo caso puoi stare male davvero, sia dal punto di vista fisico, sia da quello psicologico.

Gli eventi traumatici hanno conseguenze anche sulla salute fisica, oltre che su quella psichica.

Questo riguarda soprattutto i traumi che avvengono nella prima infanzia, quando la persona è più debole e indifesa.

Un importante studio ha svelato che gli eventi negativi in questo delicato periodo di vita sono collegati a malattie croniche e gravi.

In ogni caso, se pensi di aver subito un trauma, potresti chiedere l’aiuto di un professionista per superare un trauma psicologico. Ma come capirlo? Lo spiego alla fine di quest’altro articolo.

Fattori di rischio

Anzitutto, quanto è stato forte il trauma? 

Alcuni stimoli sono particolarmente difficili da elaborare, per le loro caratteristiche specifiche.

Il trauma è più difficile da affrontare quando è 

  • improvviso, 
  • incontrollabile, 
  • il suo impatto è molto forte, 
  • quanto più è vicino a te, 
  • quando sono coinvolti bambini o persone invalide che non puoi soccorrere.

Sono molti gli aspetti che puoi considerare. Nessuno di essi è decisivo, ma tutti possono contribuire a conseguenze spiacevoli.

Soprattutto in base a questi fattori provoca distrubi psicologici e la presenza di alcuni o molti di essi è il motivo per cui non riesci talvolta a superare un trauma psicologico.

Il trauma psicologico nell’infanzia

Voglio parlarti ora dei traumi dell’infanzia, i cosiddetti traumi t piccola.

Superare un trauma psicologico infantile

Il nome potrebbe farti credere che sono meno gravi e puoi superarli facilmente, ma spesso è proprio il contrario.

Perché nell’infanzia non hai difese , sei più debole ed è più difficile reagire.

Ed è anche più difficile superare un trauma psicologico di questo genere, spesso.

Di fronte a dei genitori:

  • che ti trascurano e non si occupano di te;
  • che ti criticano e ti rimproverano di continuo;
  • che sono violenti, verbalmente o fisicamente;
  • che litigano o si picchiano davanti a te in modo brutale;
  • che ti abbandonano e così via

quali sono le tue difese a quell’età? Come puoi difenderti?

Ecco che queste situazioni possono avere un grave impatto su di te e possono crearti dentro un’immagine di debolezza, di inadeguatezza, di non potercela fare, di non poter ricevere amore.

Perché superare un trauma psicologico?

Questa immagine può rimanere dentro di te e trasformarsi in una voce interna che anche nell’età adulta si fa sentire.

In realtà è la stessa che sentivi nell’infanzia, solo che è adattata alle circostanze.

Se prima pensavi che, per esempio, tua mamma ti aveva mandato fuori di casa perché avevi qualcosa di sbagliato, ecco che da grande il tuo capo ti rimprovera e pensi di aver commesso un errore quando magari non è vero.

Perché il trauma psicologico provoca disturbi?

Cosa avviene nella mente in un trauma psicologico?

Anzitutto ti chiarisco un meccanismo fondamentale nella  memorizzazione di eventi traumatici: sono accompagnati da un fortissimo stress negativo.

Il tuo organismo produce una grande quantità di sostanze in reazione alla paura, alla rabbia o alla vergogna e questo è del tutto fisiologico.

Se sono troppe, il ricordo viene alterato e fissato in modo sbagliato nella tua mente: non è colpa tua in quel momento, ma è colpa tua sempre o almeno molto spesso.

La mente sviluppa un insieme di emozioni che ti comunica attraverso il corpo, con sensazioni fisiche.

Allora,

  • quando il tuo capo ti rimprovera,
  • quando vai male a un esame,
  • quando litighi con il partner e così via,

la mente crede che la situazione sia simile a quella che già ha sperimentato molti anni prima con la mamma e tu senti la stessa sensazione fisica.

Insieme alla percezione nel corpo arriva il pensiero: ho sbagliato, è colpa mia, fallirò, non ce la faccio eccetera.

I fattori protettivi

In generale il principale elemento che può aiutare a elaborare e superare il trauma psicologico è il sostegno degli altri. 

Se hai qualcuno vicino a te che ti ascolta, ti consiglia, ti parla e ti sostiene nei momenti immediatamente successivi, questo ti può essere di grande aiuto.

Pensa ad esempio, quando tuo padre ti picchia, a tua madre che ti difende o ti consola, oppure a una persona amica che ti porta lontano a giocare e asciuga le tue lacrime.

Non esiste una regola per tutte le persone e tutte le situazioni, ma la presenza attiva di qualcuno ti aiuta di sicuro.

Il sostegno degli altri aiuta a superare un trauma psicologico

Negli eventi scioccanti, il giorno dopo, avviene che alcune persone riescono a superare il trauma psicologico e si mettono a lavorare per andare avanti nonostante tutto, mentre altre provano prima un forte stress e poi i sintomi del disturbo post traumatico: attacchi di panico, incubi, pensieri disturbanti…

Qual è la differenza tra questi due tipi di persona?

Le prime spesso hanno una storia infantile serena, genitori che le hanno sostenute e accudite con amore.

Le seconde invece di sovente vedono nella loro infanzia e adolescenza traumi non risolti.

Storia di Berenice: superare un trauma psicologico infantile

Ad esempio è molto interessante la storia di Berenice, una ragazza di 30 anni che aveva perduto improvvisamente entrambi i genitori in un incidente.

Dopo molti anni aveva violenti attacchi di panico e periodi di depressione profonda, nei quali perdeva la voglia di fare qualsiasi cosa e si chiudeva in casa, restando spesso a letto, cercando il sonno come rimedio per il dolore psicologico che provava.

Quando si decise ad affrontare la sua situazione con una psicoterapia, le feci molte domande sul suo passato.

Venne fuori che i genitori litigano spesso con violenza, anche fisica, davanti a lei.

Spesso Berenice cercava di prendere le difese della mamma, più debole fisicamente. Oppure gridava e piangeva disperatamente, ottenendo solo rimproveri.

Questo ambiente familiare violento l’aveva segnata nel profondo, ma credeva di essere riuscita a superare il trauma psicologico.

Quando però fu colpita dalla tragedia improvvisa e inattesa della perdita dei genitori, tutto tornò a galla.

Era quella la vera causa di tutto. Avrebbe potuto rielaborare il decesso dei genitori, pur traumatico e doloroso, se non avesse quel passato che tornava e la faceva sentire impotente e sbagliata.

Affrontare questi traumi nella terapia non fu facile.

Berenice si sentiva in colpa, ma dava anche la responsabilità ai genitori per questi trascorsi violenti e tristi.

Incolpare i genitori la faceva sentire ancora peggio, perché nella sua testa accusare dei morti era un’azione gravissima.

Il metodo EMDR per superare un trauma psicologico

Il metodo EMDR è molto efficace per superare un trauma psicologico, ma risveglia emozioni fortissime. 

Spesso Berenice cedette alle emozioni, pianse, espresse tutto il suo dolore. 

EMDR per superare un trauma psicologico

Alla fine di questo percorso, riuscì però a elaborare dentro di sé una nuova immagine del padre e della madre.

Riuscì quindi a superare un trauma psicologico durissimo come la perdita prematura, violenta e improvvisa dei genitori.

Adesso è una donna felice, madre di una bambina e di un bambino: tutto questo lo deve al suo coraggio nell’affrontare la sua sofferenza interiore.

La psicoterapia per superare un trauma psicologico

Non tutti hanno il coraggio di Berenice e rinviano, magari limitandosi a una terapia con dei farmaci .

Le medicine possono essere efficaci per limitare gli attacchi di panico, la depressione e molti altre disturbi psichici, ma non modificano il cervello.

Solo con i farmaci è molto difficile riuscire a superare un trauma psicologico.

La  psicoterapia invece ha il potere di cambiare le tue reti dei ricordi e fare in modo che tu non soffra più per loro causa.

La scienza ha infatti dimostrato che a seguito della psicoterapia puoi vedere delle modifiche reali nella tua mente.

Immagini come nella risonanza magnetica funzionale provano che dopo un trattamento psicologico il cervello è cambiato in maniera sostanziale.

Queste modifiche nei collegamenti tra varie aree nervose si trasformano in una vita più serena, più consapevole.

Il passato non domina più il tuo presente rovinandoti l’esistenza.

Solo riuscendo a superare un trauma psicologico puoi davvero sentire la libertà dai fantasmi di un tempo.

Solo con la psicoterapia puoi davvero superare un trauma psicologico che non ti è riuscito di rielaborare.

More To Explore

Smettere di rimuginare 3 metodi efficaci
Ansia

Smettere di rimuginare: 3 metodi efficaci

Smettere di rimuginare è importante per il tuo benessere. Il rimuginio è caratteristico dell’ansia e della depressione e le aggrava.
Ecco 3 metodi efficaci e facili.
1- Non generalizzare.
2- Usa un comportamento diverso.
3- Concediti il rimuginio ogni tanto.

Per dormire
Ansia

5 facili metodi per dormire sonni tranquilli

Per dormire bene ecco 5 metodi facili. Se il tuo sonno è di scarsa qualità, ne risente la tua salute, fisica e psicologica. Ricordati che

Iscriviti per scaricare l'ebook "Panico Stop" e ricevere aggiornamenti via e-mail

Lascia il tuo nome e la tua mail, ti invieremo in pochi minuti l'ebook "Panico Stop".