Come superare un trauma psicologico dormendo

Come superare un trauma psicologico dormendo

Come superare un trauma psicologico? Ha a che vedere con il sonno? E in che modo?

Come superare un trauma psicologico

Cos’è il sonno

Il sonno e i sogni sono tra i fenomeni più misteriosi e meno conosciuti nelle neuroscienze.

Per migliaia di anni, l’umanità ha cercato di comprenderne il significato.

Nell’antichità i sogni a volte predicevano il futuro, in altri casi erano un modo per entrare in contatto con il divino.

Già Omero descrive divinità che contattano le persone durante il sonno.

Lo stesso nella Bibbia, Dio parla anche mentre dorme.

Ad esempio avverte San Giuseppe di fuggire in Egitto poco dopo la nascita di Gesù.

Con l’avvento della psicoanalisi, Freud, Jung e altri ricercatori hanno assegnato ai sogni significati diversi per esprimere desideri inconsci.

La neuroscienza moderna offre una visione diversa del sonno e dei sogni.

Come superare un trauma psicologico? Durante il sonno, si attiva il sistema naturale di guarigione.

Le fasi del sonno

Ogni notte quando spegni la luce, la tua mente ti guida attraverso fantastiche esperienze e ti accompagna in un viaggio straordinario.

Ci sono due fasi nel sonno: sonno profondo e sonno REM. Sogni in tutti e due, ma in modo diverso.

Il sonno profondo dura circa tre o quattro ore.

Il tuo cervello costruisce semplici immagini legate ad esperienze recenti.

La mente cancella i ricordi insignificanti, mentre i più importanti finiscono nella memoria a lungo termine.

Questi sogni vengono rapidamente dimenticati, non li ricorderai quando ti sveglierai.

Solo svegliando i volontari durante gli esperimenti, i ricercatori hanno potuto capire come sono i sogni del primo periodo della notte.Come superare un trauma psicologico dormendo

Come superare un trauma psicologico nel sonno

Nella seconda parte della notte, i sogni diventano più vivaci, ricchi e complessi.

Questi sono quelli che ricordi al mattino.

Ma sfuggono come il vento, il ricordo dura solo pochi secondi.

A meno di non scrivere degli appunti o fare lo sforzo di memorizzarli nella cosiddetta memoria a lungo termine.

In questi sogni il corpo è paralizzato, con l’eccezione di chi soffre di sonnambulismo.

Si muovono solo i tuoi occhi, molto velocemente.

Dall’osservazione dei movimenti oculari veloci (REM) è nato proprio il metodo EMDR.

Nel sonno REM rielabori le esperienze che hai avuto nella giornata o anche nelle giornate precedenti.

Ecco come superare un trauma psicologico.

Cosa succede nel sonno REM?

Le esperienze recenti si mescolano ad altre del passato più lontano e con immagini di fantasia.

Nei nostri primi sogni notturni, vaghi attraverso le esperienze del giorno passato e fai una selezione. Ne rimuovi alcune e ne mantieni altre.

Nei sogni REM, invece, la tua mente confronta e integra questi fatti con le esperienze già conservate nella tua memoria.

Le adatta e le integra con nuove esperienze, quindi le cambia.

Le modifica e le consolida.

In pratica confronti e colleghi le esperienze negative con quelle positive.

È un sistema naturale di elaborazione del trauma.

Dunque, ecco come superare un trauma psicologico grazie alla sola azione della tua mente.

Se il sistema naturale di guarigione non funziona

Questo processo potrebbe essere bloccato se 

  • il trauma fosse troppo devastante o 
  • seguissero disturbi del sonno.

La conseguenza può essere il disturbo da stress post-traumatico, caratterizzato da diversi tipi di sintomi lievi o anche molto gravi.

Da semplice nervosismo e preoccupazione a forte ansia, attacchi di panico, depressione e altro.

In sintesi, il sonno è un periodo di grande e importantissimo lavoro per il cervello.

In parte nei sogni troviamo anche desideri inconsci, ma la loro funzione è principalmente quella di manipolare le informazioni memorizzate.Come superare un trauma psicologico con i sogni e con gli incubi

Cosa fare se il ricordo del trauma è bloccato?

In questo caso è bene che tu chieda aiuto ad un professionista della salute mentale.

Un medico psicoterapeuta, uno psicologo oppure uno psichiatra.

Magari chiedi prima un consiglio al tuo medico, saprà indicarti cosa fare.

Adesso la scienza ha le idee chiare su come superare un trauma psicologico.

Ci sono metodi di psicoterapia molto efficaci e anche relativamente veloci e sicuri.

Come il metodo EMDR, che ha aiutato anche me a sconfiggere gli attacchi di panico.

Che erano causati appunto da un trauma psicologico infantile.

In sole 10 sedute mi sono liberato di un problema che mi stava rovinando la vita.

Rischiavo di non poter più lavorare e correvo anche pericoli seri di salute.

Come superare un trauma psicologico? Il metodo EMDR

Se il ricordo dell’evento traumatico ancora ti provoca sensazioni di disturbo fisico e psicologico, dopo oltre un mese, non esitare.

Un professionista sa come superare un trauma psicologico.

La psicoterapia moderna offre degli strumenti efficaci, rapidi e sicuri a questo scopo.

Il metodo EMDR, come ho detto, può essere di grande aiuto. Ho visto molte persone superare attacchi di panico, depressione e altri disturbi, grazie all’EMDR.

Persone che soffrivano da anni e in qualche caso da decenni. Che magari prendevano farmaci e poi hanno smesso di prenderli.

Ovviamente non è la regola, ma la ricerca dice che in 6-12 settimane puoi vedere ridotti i sintomi in modo significativo.

In conclusione, come superare un trauma psicologico?

Se ancora stai soffrendo, ricorri alla psicoterapia, che è il metodo suggerito dalle linee guida scientifiche moderne.

Come funziona l’EMDR?

Il metodo EMDR è stato ideato da Francine Shapiro e prende spunto proprio dai movimenti oculari.

La scienziata americana notò che muovendo gli occhi riusciva a calmare uno stato di stress.

Questa osservazione la folgorò e diede l’avvio a una ricerca proprio sui movimenti oculari.

L’applicazione del metodo consentì a moltissime persone di liberarsi dai sintomi causati dal trauma psicologico:

  • attacchi di panico
  • depressione
  • incubi continui
  • stati di stress esagerati

e così via.

Ormai a milioni hanno ottenuto una vita migliore, grazie all’EMDR.

Le linee guida di molte società scientifiche, infatti, suggeriscono questo metodo.

Anche lo studio con la risonanza magnetica, ad esempio, ha dimostrato gli effetti sul cervello.

Effetti che sono chiaramente visibili, oltre che toccati con mano da queste persone nel loro percorso.

More To Explore

Smettere di rimuginare 3 metodi efficaci
Ansia

Smettere di rimuginare: 3 metodi efficaci

Smettere di rimuginare è importante per il tuo benessere. Il rimuginio è caratteristico dell’ansia e della depressione e le aggrava.
Ecco 3 metodi efficaci e facili.
1- Non generalizzare.
2- Usa un comportamento diverso.
3- Concediti il rimuginio ogni tanto.

Per dormire
Ansia

5 facili metodi per dormire sonni tranquilli

Per dormire bene ecco 5 metodi facili. Se il tuo sonno è di scarsa qualità, ne risente la tua salute, fisica e psicologica. Ricordati che

Iscriviti per scaricare l'ebook "Panico Stop" e ricevere aggiornamenti via e-mail

Lascia il tuo nome e la tua mail, ti invieremo in pochi minuti l'ebook "Panico Stop".