Come vincere gli attacchi di panico senza farmaci

Come vincere gli attacchi di panico senza farmaci

Come vincere gli attacchi di panico senza farmaci blog Di Stefano

La terapia degli attacchi di panico

Come vincere gli attacchi di panico?

Gli attacchi di panico sono una risposta ad uno stress che la tua mente considera troppo forte. Equivalente dunque ad un grave pericolo per la tua salute, per la tua vita o comunque per

la tua persona.

Naturalmente il pericolo non è reale, altrimenti non sarebbero un problema. Avere paura di un aggressore armato o di un incendio non è un problema psicologico. Invece moltissime persone soffrono di fronte a situazioni che non sono rischiose realmente.

Milioni di persone solo in Italia hanno avuto almeno un attacco di panico e il 7% della popolazione mondiale ne soffre regolarmente. Capisci allora quanto sarebbe importante se questi milioni persone sapessero come vincere gli attacchi di panico

I traumi psicologici, causa degli attacchi di panico

Ma qual è la vera causa degli attacchi di panico? Quasi sempre troviamo uno o più eventi pericolosi o spiacevoli, singoli o ripetuti. La tua mente impara che una determinata situazione rappresenta un pericolo e, quando crede di riconoscerla, scattano automaticamente le tue difese istintive automatiche.

Questi eventi sono i traumi psicologici, possono avvenire in qualsiasi età della vita. Molto importanti sono spesso i primi anni, addirittura i primi mesi. Il tuo rapporto con la madre e il padre e comunque tutte le persone che si sono prese cura di te.

Le critiche, l’indifferenza, la poca dimostrazione di affetto e di apprezzamento. Peggio le violenze fisiche, psicologiche e sessuali. O ancora, le malattie gravi, gli incidenti, i disastri, come incendi, terremoti, inondazioni. La perdita di persone care.

Anche l’epidemia Covid è stata un disastro naturale e ha avuto effetti traumatici su moltissime persone. Se vuoi saperne di più , clicca qui. Questo disturbo può davvero rovinarti la vita, per cui è importantissimo trovare una soluzione. Come vincere gli attacchi di panico? Le terapie sono fondamentalmente due:

  1. psicoterapia
  2. farmaci

Gli effetti e i risultati sono stati profondamente studiati. Le linee guida, cioè i documenti che valutano scientificamente come agiscono le varie cure, concordano su 4 cose:

  1. la psicoterapia funziona meglio,dà risultati più stabili, con meno ricadute;
  2. non tutte le psicoterapie funzionano bene allo stesso modo. Le 2 terapie con migliori risultati sono il metodo EMDR e la terapia cognitivo-comportamentale -anche altre, ma meno usate, specie in Italia;
  3. dovresti usare i farmaci solo se non esiste la possibilità di una psicoterapia;
  4. bisogna sempre affiancare un’eventuale farmaco ad un trattamento psicoterapico.

Queste idee sono comuni alle linee guida in tutte le nazioni e spiegano bene come vincere gli attacchi di panico: semplificando, seguire un percorso di psicoterapia e, solo se indispensabile, prendere dei farmaci.

Un farmaco senza psicoterapia è un errore

La psicoterapia è dunque la scelta migliore per vincere gli attacchi di panico, alla luce delle evidenze scientifiche. Un farmaco può essere un errore, soprattutto senza il supporto psicologico. Per 3 motivi di base:

  1. qualsiasi farmaco ha effetti collaterali, anche gravi;
  2. i farmaci tendono a creare dipendenza e tolleranza, cioè non riesci a vivere senza prenderli e devi prenderli in dosi sempre maggiori; oppure devi prendere farmaci più forti, in una spirale senza fine. Vanno bene solo per cure brevi, limitatee accompagnati dalla psicoterapia;
  3. le ricadute, cioè il ritorno degli attacchi di panico, sono più frequenti e più gravi

Quali sono i farmaci usati più spesso?

  1. benzodiazepine;
  2. antidepressivi

Le benzodiazepine hanno come effetti collaterali principali, anche se naturalmente ogni specifica medicina ha caratteristiche specifiche:

a.    sonnolenza

b.    difficoltà di concentrazione

c.    disturbi del sonno

d.    disturbi di memoria

e.    tendenza alla depressione

Per gli antidepressivi ancora di più dovrei fare un discorso a sé stante per ognuno, ma, per quanto riguarda i più usati per gli attacchi di panico, i più frequenti effetti collaterali sono:

a.    sonnolenza, oppure il suo contrario,

b.    irrequietezza

c.    aumento dell’appetito e quindi del peso

d.    stanchezza

e.    disturbi sessuali

f.     aumento del pericolo di suicidio

g.    comportamenti aggressivi

Un grande pericolo dell’uso di questi farmaci è quindi proprio l’aumento del pericolo di suicidio e di atti di violenza.  Quando il medico prescrive queste medicine, sarebbe quindi fondamentale che segua anche una psicoterapia.

La psicoterapia

Come vincere gli attacchi di panico? Ad esempio con le psicoterapie che si dimostrano efficaci, quindi soprattutto

  • il metodo EMDR e
  • la terapia cognitivo comportamentale

Questi approcci permettono di curare la causa del problema e non il suo effetto. Lo psicoterapeuta può seguire chi affronta una terapia con farmaci. Osservarla, sostenerla, chiedere informazioni su tutte le reazioni, attese o inattese.

Ascoltare e comunicare ha di per sé un effetto curativo, perché chi soffre di attacchi di panico non sentirà solitudine ed incomprensione. La persona lasciata da sola o, peggio, che prende questi farmaci senza neppure il controllo del medico, potrebbe arrivare ad un gesto estremo.

Certo che il rischio del suicidio e dell’aggressività è sempre presente, ma:

  • fare molta attenzione all’uso dei farmaci, limitandolo al massimo
  • utilizzare la psicoterapia
  • soprattuttorenderla facile e disponibile al massimo numero di persone possibile

La psicoterapia online

Come vincere gli attacchi di panico? Un grande aiuto viene secondo me dalla possibilità di realizzare psicoterapia online, con l’aiuto dei computer, dei tablet e addirittura degli smartphone.

Abbassi i costi, riduci le distanze da coprire e inoltre rimani in un ambiente familiare, personale, nel quale ti senti al sicuro.Tutto quello che si può fare in questo senso è utile ad evitare alcuni drammi.

Ed è possibile vincere gli attacchi di panico senza sopportare gli effetti collaterali dei farmaci.

Quali disturbi accompagnano gli attacchi di panico

Gli attacchi di panico sono spesso associati alla depressione, ma in realtà svariati disturbi possono accompagnarli:

  1. Disturbo bipolare
  2. Disturbi di Personalità
  3. Distacco dalla realtà o paranoia
  4. Abuso di alcool o altre droghe
  5. Disturbopost-traumatico da stress
  6. Disturbi d’ansia

L’elenco non è assolutamente completo, ma sono certamente i disagi più importanti. Coprono, come vedi, una grande quantità di disturbi. Quindi, l’uso degli psicofarmaci, che è fortemente aumentato in questi decenni, potrebbe far correre gravi rischi a moltissime persone.

I medici dovrebbero prescriverli solo in presenza di disturbi molto gravi e quando la vita è davvero impossibile. Spesso, poi, non ottengono neppure il risultato di eliminare i sintomi.

Allora, come vincere gli attacchi di panico? La strada maestra è una psicoterapia efficace secondo le linee guida.

In base alle ricerche e scoperte degli ultimi anni, proprio il metodo EMDR sembra essere uno dei più adatti, anche perché può essere integrato con altri. Di per sé, il metodo EMDR è già una psicoterapia integrata e completa.

Soprattutto gli antidepressivi sono pericolosi

Tutti gli antidepressivi hanno effetti collaterali molto seri. I medici dovrebbero prescriverli con molta attenzione e fare sempre in modo che la persona segua una psicoterapia. I medici dovrebbero essere anche coscienti che le cure farmacologiche hanno un rischio di ricadute molto superiore alla psicoterapia.

È quindi molto più facile che tornino gli attacchi di panico dopo aver semplicemente preso una medicina.

Come vincere gli attacchi di panico, allora? Se avevi dei dubbi sul fatto che i farmaci non siano la soluzione, ne hai una riprova. Il British Medical Journal ha pubblicato tre studi clinici, allo scopo di valutare l’esistenza di un’associazione tra impiego di farmaci antidepressivi ed effetti collaterali gravi. Sui foglietti illustrativi trovi tutto scritto ben chiaro, ma a volte l’utilizzo dei farmaci è troppo a cuor leggero.

Bisogna poi rivedere sempre la persona e convincerla a seguire una psicoterapia. Se proprio non vuole, comunque le visite di controllo rappresentano un percorso di accompagnamento e di aiuto fondamentale

Farmaci e attacchi di panico

Interessante soprattutto il collegamento con l’ansia e gli attacchi di panico. Chi si trova in situazione economica difficile o perde il suo ruolo di pilastro economico e sociale della famiglia, può andare incontro facilmente a paura del futuro, disperazione, ansia grave e attacchi di panico.

La paura è un terribile motore, fa perdere il controllo, conduce a soluzioni illogiche. Gli attacchi di panico rovinano la vita delle persone e anche delle loro famiglie.

I farmaci in genere non risolvono definitivamente il problema da soli. Solo la psicoterapia può condurre a liberarsi dall’ansia, dal terrore e dalla sofferenza. naturalmente la psicoterapia efficace, non una qualsiasi.

Come vincere gli attacchi di panico, allora? Con un approccio integrato, centrato su di te. Questo può dare il massimo aiuto umano, non la chimica!

Dunque, cosa fare negli attacchi di panico?

Difficile rispondere su due piedi, anche perché ogni caso è diverso dall’altro, ogni essere umano è unico e irripetibile. Ma come vincere gli attacchi di panico? E soprattutto, è possibile?

Certamente sì, è possibile vincere gli attacchi di panico, senza usare farmaci, per di più. È importante far recuperare un ruolo alla persona triste e senza speranza, dare sostegno psicologico. Avere fede e fiducia in qualcuno come lo psicoterapeuta crea una speranza dove non c’è.

In conclusione la soluzione non può risiedere dentro un medicinale. Ho molto a cuore questa tematica, lo sento come impegno personale e sociale. Il vero motivo per il quale faccio lo psicoterapeuta è il fatto di poter aiutare persone in difficoltà, che qualche volta hanno perso la speranza di risolvere il loro problema.

Spesso queste persone non possono permettersi una terapia e sai bene come le strutture pubbliche siano insufficienti e intasate, incapaci, per forza di cose, di dare risposte concrete e rapide. La psicoterapia online che io uso da molti anni, è molto efficace per vincere gli attacchi di panico.

Il metodo Salvamente, il mio metodo è particolarmente utile. Il Training Autogeno è facilissimo da imparare anche a distanza. Il metodo EMDR, efficacissimo per superare gli attacchi di panico, può essere usato online grazie grazie alle nuove tecnologie.

La stimolazione bilaterale può svolgersi non solo con i movimenti oculari, ma anche con altri mezzi, tra cui il tapping sulle ginocchia e l’abbraccio della farfalla. ma ormai la tecnologia ci ha dato software efficaci per la stimolazione bilaterale, software approvati dalle società scientifiche e che io uso con grande soddisfazione.

Posso darti istruzioni da me e potrai seguire il metodo sotto le mie indicazioni. Il fatto di trovarsi nella tua casa, in un luogo sicuro per definizione, rende spesso la psicoterapia ancora più efficace, per vincere gli attacchi di panico.

More To Explore

Iscriviti per scaricare l'ebook "Panico Stop" e ricevere aggiornamenti via e-mail

Lascia il tuo nome e la tua mail, ti invieremo in pochi minuti l'ebook "Panico Stop".