Cosa provoca gli attacchi di panico? È una domanda che molte persone mi rivolgono.

Sconfortate. Hanno la vita rovinata e si sentono senza speranza.

Terapia degli attacchi di panico

Non sanno cosa fare.

Pensano di avere una malattia grave, chissà quale. Le hanno provate tutte.

Pronto soccorso, medici, psichiatri, psicoterapeuta e via dicendo.

Moltissime prendono terapie con farmaci per attacchi di panico.

La maggioranza delle volte, però, la terapia non funziona, per i motivi più vari.

Perché è sbagliata, magari è stata consigliata da un’amica.

Oppure prendono farmaci per attacchi di panico da tanto di quel tempo, che non fanno più effetto.Farmaci rimedi contro attacchi di panico

Li cambiano, li aumentano, ma talvolta non hanno risultati.

Purtroppo regna la confusione in un settore nel quale invece cause e rimedi sono ormai noti.

Chi soffre di attacchi di panico e cosa prova

Sono persone di ogni genere, mamme, professionisti, impiegate e impiegati, tutte le categorie sono coinvolte.

Anche giovani in difficoltà negli studi e nelle relazioni con le altre persone.

Oppure che non riescono ad integrarsi nel lavoro.

Non possono a volte uscire di casa o guidare la macchina senza una compagnia, perché hanno paura di avere paura.

Molte attrici, cantanti, personaggi dello spettacolo, per fortuna hanno rivelato la loro condizione.

Anche loro hanno detto: cosa provoca gli attacchi di panico non riuscivo a capirlo, me lo hanno spiegato dopo.Cosa provoca gli attacchi di panico davvero

Hanno detto anche che sono riusciti a sconfiggere gli attacchi di panico grazie alla psicoterapia.

Non perché quello che dicono i personaggi dello spettacolo abbia una rilevanza scientifica.

Dimostra però quello che la scienza sta ormai facendo capire chiaramente.

Gli attacchi di panico finiscono solo quando rimuovi la causa.

Puoi rimuovere la causa solo grazie alla psicoterapia, di questo ci sono numerose prove scientifiche. (1)

Trauma psicologico

Nella stragrande maggioranza dei casi cosa provoca gli attacchi di panico è un trauma psicologico.

La questione è molto semplice.

Tu hai una paura tremenda. Hai paura di morire.

Però niente intorno a te sembra una minaccia. Allora pensi che stai impazzendo.

La verità è che il tuo cervello fa confusione.

Quando hai vissuto il trauma psicologico o anche vari traumi psicologici si è formata una memoria traumatica.

Questa memoria traumatica è:

  quello che ti ha fatto paura

→  le sensazioni di allora, sensazioni automatiche

→  paura

→  rabbia

→  tremore

→  tutte le reazioni che la tua mente ritiene adatte

Non adatte dal punto di vista razionale, ovvio.

Adatte ad allora! Al passato!

Al trauma psicologico, che ti insegue, ti soffoca e torna continuamente nella tua vita.

  • Tu stai studiando e pensi che non prenderai mai la laurea!
  • Devi uscire ehai il terrore di mettere piede fuori di casa.
  • Tuo marito ti fa un’osservazione e reagiscicon una rabbia che non riesci a capire.

Questi sono solo esempi delle reazioni che fanno parte degli attacchi di panico.

La tua mente crede di rivivere quello che è successo allora.

Perché c’è qualche somiglianza

  • è la stessapersona davanti a te,
  • c’è un coloresimile,
  • per 1000 motivi.

Al cervello basta un appiglio, uno spunto, perché vuole proteggerti. Il vero problema è quella memoria traumatica.

Prende il controllo di tutto il tuo organismo. Ed è molto difficile resistere.

Si tratta di un meccanismo di difesa primordiale, si attiva prima ancora che tu possa riflettere.

La tua mente vuole salvarti la vita. Ma non c’è nessuna vita da salvare adesso.

E così, invece, ti rovina la vita.

I farmaci per gli attacchi di panico non sono la soluzione

Nessuna medicina, nessun intervento chirurgico può rimuovere quella memoria traumatica.

Non sarebbe neanche giusto.

Devi rielaborare quella memoria rimasta bloccata.

Spiegare alla tua mente che allora c’era un pericolo, ma adesso non c’è.

Ecco cosa provoca gli attacchi di panico.

Una memoria rimasta bloccata.

Per fare questo, solo la psicoterapia efficace per i traumi può ottenere risultati.

Ci sono moltissimi metodi che hanno solide basi scientifiche.

Nella mente anche di tanti medici c’è un’idea profondamente sbagliata

La psicologia, la psicoterapia, la psicoanalisi non avrebbero fondamento scientifico.

Invece non è così. Ci sono prove scientifiche, risonanza magnetica, immagini, ricerche di laboratorio.

Certificano i cambiamenti provocati dalla psicoterapia.

La psicoterapia è la prima scelta per sconfiggere gli attacchi di panico.

Quali sono i metodi che funzionano?

  • Il metodo EMDR
  • la terapia cognitivo comportamentale
  • la Mindfulness
  • la terapia Sensomotoria
  • la terapia di esposizione
  • il Training Autogeno.

Anche la psicoanalisi può avere effetti. Ma ha il difetto di essere molto lunga. Nel caso degli attacchi di panico, è una corsa continua, tra loro e la terapia, tra loro e te.

Ogni seduta è una battaglia. Una tappa di una guerra.

Di una guerra che io voglio vincere.Insiemea te.

Perché il mio vero scopo è che nessuno soffra di attacchi di panico, mai più.

E anche che tutti coloro che ne soffrono capiscano cosa provoca gli attacchi di panico.

So che è un sogno, ma voglio almeno tentare di fare tutto quello che posso.

È una guerra difficile, so quanto sia faticoso e stressante affrontare questo percorso.

Ma ne vale la pena. Perché hai una vita sola ed è giusto viverla veramente.

Sviluppando tutte le tue potenzialità. Fare tutto quello che sei in grado di fare.

(1)Linee guida OMS per disturbi legati allo stress, assessment-e-stress